Piccolo palco per grandi spettacoli, il Cestello conferma la propria centralità nel panorama teatrale fiorentino, con una campagna abbonamenti già ben avviata e aprendo da questa settimana anche la vendita per i singoli titoli di tutta la stagione, sia presso la biglietteria del teatro che in tutti i punti vendita Box Office e Coop, oltre che on-line su boxol.it.

Con 14 titoli a 140 euro (10 euro a spettacolo) e 6 a 66 euro, l’abbonamento del Cestello si propone come il più conveniente della città, soprattutto nel rapporto qualità/prezzo, attingendo a un cartellone di respiro nazionale, con successi provenienti dai più prestigiosi palchi della penisola, ai quali si unisco le produzioni della Compagnia Stabile Teatro di Cestello, diretta da Marcello Ancillotti, e con spazio anche alle migliori professionalità del territorio.

In arrivo tra i tanti artisti e titoli anche Giorgia Trasselli (la mitica tata di Casa Vianello), protagonista con Enzo Casertano della bellissima commedia di Gianni Clementi “Finchè vita non ci separi”, l’esuberante Roberto Ciufoli, il teatro di narrazione di Elisabetta Salvatori, i talenti di Paola Tiziana Cruciani, con la commedia “Alti e bassi”, Francesca Nunzi e Marco Simeoli, con una nuova commedia musicale “Roma Napoli, un’ora di treno per mille racconti”, in stile Garinei e Giovannini, e persino due star del musical made in Italy del calibro di Cristian Ruiz e Luca Giacomelli Ferrarini con il pluripremiato “Processo a Pinocchio”.

Tante commedie, per una stagione brillante dove non mancano tematiche sociali, musica e contemporaneità.

Si segnala il nuovo orario di biglietteria, dal mercoledì al sabato dalle 17 alle 19,30. Da ottobre la biglietteria aprirà anche il sabato e la domenica mattina dalle 11 alle 13. Tutte le info su www.teatrocestello.it

Teatro Cestello
Post popolari